Filtrotecnica Mauri Snc

Arosio MB

I pavimenti industriali in calcestruzzo o pastina di quarzo risultano essere la soluzione più economica e duratura per realizzare un fondo che risponda egregiamente alle esigenze di qualsiasi azienda produttiva. Esistono tuttavia delle peculiari prestazioni che il CLS non è in grado di garantire: essendo poroso trattiene la sporcizia (polvere, olii, grassi, ecc.) ed è di difficile pulizia, mentre la scarsa resistenza all’abrasione superficiale genera, con l’uso, la formazione di polvere con relativo degrado corticale.

Per eliminare tali problemi è possibile, su fondi nuovi o ancora sani, applicare dei prodotti resinosi trasparenti che svolgono la funzione di impregnazione e di consolidamento del calcestruzzo. Tali prodotti non vanno a formare una patina superficiale ma saturano il CLS, impregnandolo e riducendone notevolmente la porosità e l’assorbimento di agenti inquinanti.

Col trattamento di impreganzione antiolio e antipolvere, quindi, si ottengono i seguenti vantaggi:

  • Effetto consolidante del CLS
  • Riduzione dell’assorbimento del CLS
  • Riduzione dello sporco superficiale
  • Miglioramento della facilità di pulizia delle superfici trattate
  • Ottimo effetto antipolvere
  • Miglioramento della resistenza all’usura
  • Buona impermeabilità superficiale
  • Buona resistenza a olii, grassi, saponi, ecc.
  • Estremamente economico